Pubblicato in: Il tè di mezzanotte, Scrittura

Di ansia, tarda notte e titoli a caso

Ci sarà un giorno in cui imparerò a scrivere titoli decenti per questo tipo di sproloqui… ma a pensarci bene non so nemmeno se arriverà mai, per cui mi devo accontentare.

E se la faccenda dei titoli a caso e della tarda notte si spiega da sola, perché l’ansia?

Quelli Della Regia dicono che ho l’ansia quasi persino per andare in bagno, ma in fondo nessuno li ascolta mai, tantomeno io. Continua a leggere “Di ansia, tarda notte e titoli a caso”

Pubblicato in: Il tè di mezzanotte, Scrittura

Torneo IoScrittore 2017 ~ Fase 1

Dunque, l’iscrizione alla Fase 2 del suddetto concorso si è chiusa da poco ed è giunto il momento per me di blaterare a sproposito come avevo promesso mesi fa. E poi, ho da poco risistemato tutto questo Antro delle Tenebre, sono ancora in fase di esaltazione.

Quelli Della Regia scuotono la testa con aria di sufficienza.

Dicevamo… la Mystica Magica Meravygliosa Fase 1. Continua a leggere “Torneo IoScrittore 2017 ~ Fase 1”

Pubblicato in: Scrittura

Del perché leggere tanto fantasy non mi abbia insegnato a scrivere

Super-mega-disclaimer-fosforescente:

Qui parlo della mia esperienza e di cosa sia successo a me con la scrittura nel corso degli anni. Non c’è nessuna intenzione presuntuosa in questo post, davvero! Nemmeno negli altri è così e mi scuso se dovesse trasparire il contrario; ma in questo ancora meno.

Sul serio. Niente linciaggi, grazie ^^

Tutto ciò perché la riflessione in questione è scaturita da flame vari ed eventuali proprio su questo argomento. Non che non ami i flame – lo so, lo so, Quelli Della Regia, sono una maledetta guerrafondaia – ma non su argomenti a cui tengo così tanto, ecco. Continua a leggere “Del perché leggere tanto fantasy non mi abbia insegnato a scrivere”

Pubblicato in: Il tè di mezzanotte, Scrittura

Torneo IoScrittore 2017 ~ Impressioni prima della partenza

Ovvero: gli effetti della mancanza di sonno sul cervello di una Vy.

Ma che idiozie sta sparando questa?, starete pensando – Quelli Della Regia lo staranno pensando di sicuro. E avreste anche ragione, per cui facciamo un paio di passi indietro e partiamo dall’inizio.

the-universe-is-a-strange-strange-place-these-facts-are-proof-20-photos-21
Non da questo inizio.

Continua a leggere “Torneo IoScrittore 2017 ~ Impressioni prima della partenza”

Pubblicato in: Cliché

I Sette Cliché dell’Urban Fantasy/Paranormal Romance

Non biasimatemi, sul serio.

Sono reduce da una serie di esami uno più stancante dell’altro – leggasi: matematica e chimica organica. Nel mentre, per riposare il mio povero cervellino, ho letto trashume cose davvero disdicevoli, e da ciò ho avuto l’idea di sproloquiare un po’ su questi pixel.

jennifer2bcoverintera2bokay
Le suddette cose davvero disdicevoli.

Continua a leggere “I Sette Cliché dell’Urban Fantasy/Paranormal Romance”

Pubblicato in: Scrittura

Quante parole ci sono in una pagina di romanzo?

Ciau guys!

Dunque, ultimamente mi è capitato spesso di chiedermi – o che mi fosse chiesto – quante parole ci fossero, in media, in una pagina. I mean, editori, agenzie, concorsi etc. si basano quasi sempre sul numero di parole – o peggio, caratteri, che mi incasinano ancora di più – e dato che sono stordita li trovo parametri poco indicativi. Ricordo di aver letto ancora secoli fa(?) che il numero medio di parole per pagina fosse di circa 300, ma dato che tutti questi anni di studio di scienze mi hanno insegnato qualcosa sono maniacale stupida, ho voluto prendermi la briga di verificarlo. Continua a leggere “Quante parole ci sono in una pagina di romanzo?”

Pubblicato in: Il tè di mezzanotte, Scrittura

Gli errori (di scrittura) che non voglio fare mai più

Buonasera guys!

È un pezzo che non bazzicavo per questi lidi, tra università, influenza, tecnologia che fa un po’ quello che vuole, alieni, biscotti al cioccolato

Dunque, torniamo seri – non prometto nulla ma ci provo, apprezzate l’impegno. In questi giorni frugavo tra i file della mia chiavetta tentando di fare un po’ di ordine – come no, ordine – e, frugando e rigirando, mi sono imbattuta in reperti così antichi che ne avevo dimenticato persino l’esistenza. Leggasi: file risalenti al lontano giugno 2012.
Continua a leggere “Gli errori (di scrittura) che non voglio fare mai più”

Pubblicato in: Cliché

I Sette Cliché dell’High Fantasy

Buongiorno à tout le monde! :3

Negli ultimi tempi – università permettendo, obviously – mi sono dedicata finalmente alla lettura di Il Signore degli Anelli. Con ciò ho finalmente capito da dove molte cose provengono e, riflettendo un po’, mi è venuta l’idea di sproloquiare di un argomento piuttosto critico…

*Quelli Della Regia fanno partire musichetta da suspense in sottofondo*
Continua a leggere “I Sette Cliché dell’High Fantasy”

Pubblicato in: Scrittura

Haters gonna hate

Ok, questo articolo fa schiantare. È la millemillesima(?) volta che lo rileggo e sto ridendo lo stesso come una cretina.

Tra l’altro mi sento pure chiamata in causa dato che sono – o forse dovrei dire vorrei essere(?) – un’Autrice Esordiente Fèntasi anche io; ma, dato che non mi rispecchio del tutto in nessuna di queste categorie e dato che l’autoironia è divertente, ho provato a restare sullo stesso stile e aggiungere una categoria.

Continua a leggere “Haters gonna hate”

Pubblicato in: Scrittura

Su acche, ipsilon e zeta

Ultimamente mi è tornata in mente una saga in cui mi ero imbattuta tempo fa e che mi sta facendo pensare, dato che sembra un prontuario su come non scrivere una saga fantasy. Probabilmente sprecherò parte del mio prezioso tempo per parlarne ne discorrerò più avanti, per ora non faccio nomi e mi concentro su una questione spinosa che balza all’occhio fin dal titolo (sigh) della Sopracitata Saga:
Continua a leggere “Su acche, ipsilon e zeta”